Cosa ? il content filtering

Il content filtering ? un sistema – presente in apparati hardware come i firewall o in software come proxy o firewall stessi – in base al quale non ? consentita la navigazione internet verso siti che rientranti in determinate categorie, come ad esempio porno, violenza, militaria, droga, terrorismo ecc..

Il content filtering ? indispensabile soprattutto nel caso in cui non si conoscano personalmente o siano numericamente tanti i fruitori del servizio internet.

Quindi in scuole, biblioteche, internet point (soprattutto in considerazione delle ultime novit?? normative). Abilitando il servizio di content filtering – in caso di violazioni alla legge – il titolare dell’utenza potr??, comunque, dimostrare la propria buona fede ma soprattutto di aver posto in essere tutte le precauzioni affinch?? gli utenti facessero un uso corretto della rete, dove per corretto s’intende il non andare contro la legge (ognuno penso deve essere libero di navigare dove come e quando vuole ma con un’utenza intestata a proprio nome).

Poich? il servizio di content filtering ? offerto, in genere, dietro compenso ? anche possibile – in modo alternativo ma senz’altro meno sicuro – impostare una sorta di black list personalizzata direttamente dal router o dal firewall. Certo un conto ? impostarla manualmente un altro trovarla gi?? pronta. In genere in router e firewall c’? una sezione Content Filter in cui vanno inseriti o gli indirizzi IP verso i quali impedire la navigazioneo i nomi di dominio (molti apparati accettano anche nome di dominio parziali, ad esempio sex* che significa dire all’apparato: “blocca tutti i domini in cui ? contenuta la parola sex”). I sistemi sono tanti e tutti differenti tra loro anche se tra i tanti apparati le impostazioni si effettuano pi? o meno nella stessa maniera.

Passando ai sistemi di content filtering casalingo, sono validi sistemi – soprattutto pensando a eventuali minori che dovessero utilizzare internet -software come Norton Internet Security e Cyber Patrol – ce ne sono comunque parecchi altri. Questi pacchetti hanno il pregio di avere un costo abbordabile anche per un privato e di essere di facile installazione e configurazione.

Port Forward

Un utile strumento per la configurazione delle porte (in ingresso e in uscita) di parecchi router e firewall ? presente nel sito PortForward.
E’ sufficiente scegliere il nome del programma che s’intende utilizzare (ad esempio LimeWire da una lunghissima lista; a quel punto nel sito sono presenti dei link che, in base al router – firewall scelto, rimanda a un tutorial su come realizzare passo passo le regole di accesso/uscita.

Quando impostare una rete in DHCP

Quando ? utile impostare una rete in DHCP?
Sicuramente ? utile se non indispensabile impostare una rete in DHCP in ambienti in cui c’? un grande afflusso o, comunque, un frequente e costante ricambio di persone che si connettono alla rete (come, ad esempio, biblioteche, sale studio, uffici di rappresentanza, ecc…).

Cosa ? il NAT

Cosa ? il NAT (Network Address Translation)?
Per semplificare al massimo, il NAT maschera tutti i client della LAN cui ? posto a monte e gli far assumere, nel momento in cui escono su internet, l’indirizzo pubblico assegnato dall’ISP.

Cosa ? il DHCP

Cosa fa il DHCP?
Il DHCP ? un protocollo che assegna in modalit?? dinamica gl indirizzi IP agli host presenti sulla rete. In una rete, con assegnazione dinamica degli IP, c’? un host che svolge le funzioni di server DHCP (oltre a Windows Server, il servizio DHCP ? svolto da router, firewall o host che montano altri sistemi operativi server, quali Linux, Unix, BSD, OsX ecc…) mentre tutti gli altri host saranno i client di quel server stesso.

Verificare il contenuto numerico di un valore

Per verificare che il valore inserito in un campo sia numerico (non siano quindi presenti caratteri diversi da numeri) occorre utilizzare la funzione is_int().
Questa funzione pu? essere utilizzata in questo modo.
Vediamo un esempio:
supponiamo di voler verificare che il valore inserito nel campo importo sia numerico. Ecco uno script PHP di esempio.
if (is_int($_REQUEST[‘importo’]))
{
print “Ok. Il valore inserito ? corretto”;
}else
{
print “Il campo importo accetta solo valori numerici”;
}